cattedrale in spagna

5 idee per viaggiare in Spagna in autunno

La Spagna è una nazione stupenda visitabile ogni mese dell’anno, ma in autunno i colori, gli odori ed i luoghi appaiono altamente fascinosi e carichi di bellezza, specie se si ama particolarmente questa stagione.

Ecco quindi cinque idee per un viaggio d’autunno in Spagna.

Perché l’autunno?

Ebbene, una delle ragioni per cui partire per la Spagna nel periodo autunnale è la magia dei colori di questa stagione.. poterli immortalare su una pellicola significa di fatto fotografare qualcosa di intenso e molto bello.

L’autunno è la stagione dei rossi che affiancati ai grigi e alle tonalità ambrate anche del cielo vi permetteranno di conservare dei ricordi bellissimi di un viaggio post-estivo di cui certamente non vi pentirete.

Esistono luoghi in Spagna che vi faranno osservare il cielo stellato in un altro modo, luoghi carichi di magia e mistero, potrete pernottare in agriturismi e B&B che sapranno accogliervi nella maniera migliore dandovi l’opportunità di riposarvi e distendere la mente e il corpo.

E poi… beh, poi ci sono le Canarie che mantengono delle temperature intorno ai 20° anche in questo periodo per cui ritrovarsi in un luogo di questo genere sarebbe assieme rilassante e bello.

In autunno inoltre in Spagna ci sono delle feste legate al periodo della vendemmia, che è un altro buon modo di passare del tempo e scoprire la cultura enogastronomica di questo paese stupendo.

Altre idee siamo a 3 ne mancano 2….

Castiglia – La Mancia è assolutamente un luogo da visitare proprio nel periodo autunnale.

Al centro di questa visita ci sarà la cultura del luogo.

Tre itinerari a seguire:

1) Partendo da Toledo ci si ritrova nel Parco Archeologico, che si estende sulle due rive del fiume Guadarrama, e vi è anche il Tempietto di Ninfeo conservato molto bene;

2) Parco archeologico di Recópolis: ecco un altro luogo stupendo per godersi la storia della Spagna. In questo caso il periodo di riferimento è quello Medievale e per accedervi dovrete andare verso Guadalajara, raggiungendo la località di Zorita de los Canes che si trova a 130 Km da Carranque. Questo sito archeologico è davvero molto interessante, per cui ci sentiamo di consigliarvelo.

3) Parco archeologico di Segóbriga. per concludere con i parchi archeologici citiamo questo, che si trova a 60 chilometri da Zorita de los Canes, a Saélices. Un complesso archeologico tra i più rilevanti di Spagna e stiamo parlando di un parco i cui resti sono fatti risalire all’età del ferro. Quindi il tempo su cui dover tornare indietro è ampio. Ma il viaggio però può proseguire in questo caso fino al periodo degli imperatori.

Dopo la cultura, le città di Mare….

Ecco la comunità autonoma delle Asturie, dove luoghi incantevoli vi aspettano anche in autunno.

In questi luoghi il mare non è l’unica attrattiva di questa comunità autonoma: le case colorate sono una caratteristica del posto e si trovano a Cudillero, praticamente a 15 minuti dall’aeroporto.

Concludiamo con la cittadina di Llanes dove si incontra la storia medievale con quella marinara e dell’economia legata al mare.

Altri articoli interessanti