massaggi benessere

A Natale regaliamoci un massaggio

Natale tempo di regali, di pensieri e di doni fatti a chi vogliamo bene. Ma se per un momento ribaltassimo le carte in tavola e ci facessimo un auto regalo come si deve? Del resto le feste un pochino ci stressano e molte persone stanno chiudendo la fine dell’anno al lavoro fra mille impegni.

Questo è decisamente il momento adatto per regalarci un massaggio, un trattamento come si deve e non improvvisato. Vediamo quindi come scegliere il massaggio giusto da auto regalarci a Natale:

  • scegliamo una tecnica che ci ispira: che si tratti di massaggio Thai o di trattamento con caldi e profumati olii essenziali, chiediamoci cosa ci fa più bene, cosa ci serve per rilassarci e per tornare in pace con il mondo. Questo è il primo passo da fare e cerchiamo di essere sinceri con noi stessi, ne va della nostro benessere!
  • scegliamo un professionista: ora che abbiamo capito che tipo di massaggio vogliamo regalarci per Natale puntiamo il tutto per tutto sulla qualità. Scegliamo quindi un professionista che abbia frequentato un corso massaggiatori certificato e autorevole, e non persone improvvisate! Verifichiamo con cura gli attestati e chiediamo informazioni ai responsabili o allo staff, per essere sicuri che il trattamento sia eseguito con professionalità, soprattutto se è di tipologia curativa;
  • scegliamo un posto abbastanza vicino a casa: dopo avere fatto il nostro massaggio saremo stanchi e anche ben rilassati. Ce la sentiremo di fare 50 chilometri per tornare a casa? La riposta è no, quindi scegliamo un massaggiatore che lavori abbastanza vicino a dove abitiamo, ancor meglio se lo possiamo raggiungere con i mezzi, così non ci stresseremo a guidare in mezzo al traffico nella via del ritorno;
  • regaliamoci un’emozione: se ci incuriosiscono i massaggi esotici proviamoli, perché no, poi capiremo se fanno al caso nostro. Vale anche in questo caso la regola della qualità, quindi chi pratica il trattamento deve avere frequentato dei corsi massaggiatori di rilievo, anche in paesi esteri, ma che possano essere certificati. Chiediamo anche di sperimentare profumi lontani, come gli olii ayurvedici ad esempio, che rasserenano la mente ci pacificano con l’universo;
  • se non siamo sicuri facciamo un sopralluogo: se non abbiamo raccolto abbastanza informazioni sul luogo dove si tiene il massaggio prendiamoci un po’ di tempo e facciamo un sopralluogo prima di prenotare. Potremmo scoprire che si tratta di uno studio meraviglioso e accogliente, oppure di un luogo austero e che non fa per noi, quindi giochiamo d’anticipo, per essere sicuri di farci il regalo di Natale che davvero ci meritiamo!

Altri articoli interessanti