dimagrire sport

Come dimagrire velocemente con lo sport

 

Uno studio condotto nel 2015 dall’Istituto Superiore di Sanità ha evidenziato che il 40% degli italiani è obeso o in sovrappeso. La ricerca ha riportato una maggiore frequenza nelle regioni dell’Italia meridionale. Il miglior modo per ovviare all’obesità, secondo la maggior parte dei medici e ricercatori, è il corretto bilanciamento fra una dieta sana e l’attività fisica.

PERCHE’ L’ATTIVITA’ FISICA FA BENE?

Nella maggior parte dei casi si ricorre all’attività fisica quando si vuole perdere qualche “chilo di troppo”, in realtà “il movimento” è uno strumento molto importante per salvaguardare la nostra preziosa salute ed andrebbe svolto regolarmente. Infatti, è ormai di dominio pubblico che l’attività fisica sia importante nel miglioramento del sistema cardiovascolare. Un recente studio, EPIC, effettuato su un campione di 300.000 persone appartenenti a 10 Paesi diversi, ha rivelato che svolgere attività fisica regolare riduce il rischio di mortalità, dovuto a patologie cardiache; i ricercatori, nell’articolo, aggiungono anche che il rischio aumenta per i soggetti che svolgono poca o nulla attività motoria.

Molto spesso, le persone che vogliono perdere peso si affidano a diete troppo restrittive e sbilanciate ma se queste non vengono affiancate da attività motoria regolare, il risultato è disastroso: si perde solo la massa magra e il metabolismo basale si abbassa di 40 Kcal. Ma ancora più preoccupanti sono le conseguenze, in quanto, nel momento in cui il soggetto tornerà a mangiare normalmente, si ritroverà un metabolismo molto rallentato e aumenterà inevitabilmente l’accumolo di massa grassa.

Quindi, l’attività fisica non solo aiuta ad eliminare i grassi accumulati in eccesso, ma permette di preservare la massa magra, rinforzando e tonificando i muscoli. Inoltre, un recente studio pubblicato sulla rivista PNAS, condotto dalla Columbia University, dimostra che le persone che praticano attività fisica, in maniera regolare, hanno una memoria più sviluppata, rispetto ai sedentari. Sembrerebbe, secondo i ricercatori, che ogni volta che si contrae un muscolo, vengano prodotte delle sostanze, le quali, raggiungendo il cervello, stimolano la neuro-genesi (la nascita di nuovi neuroni).

Ricercatori dell’Università dell’Illinois, invece, hanno condotto studi tra il rapporto che vi è tra sport e apprendimento. Sorprendentemente, l’attività fisica migliora le capacità di concentrazione, rispetto a chi conduce una vita più sedentaria. Non bisogna dimenticare che “muoversi” aiuta a migliorare l’umore e a combattere gli stati depressivi. Quindi, si potrebbe dire che lo sport, se fosse fatto regolarmente, potrebbe portarci solo risvolti positivi!

COME PERDERE PESO RAPIDAMENTE

Se si è sedentari e si vuole perdere peso, la prima cosa da fare è, accanto ad una adeguata alimentazione, prendere confidenza con lo sport. Deve avvenire in maniera graduale, evitando attività estreme.
Il modo più semplice e veloce per perdere il grasso in eccesso, è svolgere attività aerobica per almeno 150 minuti a settimana, secondo le linee guida della Società Italiana dell’Obesità (SIO). Per attività aerobica si intende corsa, camminata, pedalata e perfino fare jogging. Occorre svolgere attività fisica più volte nell’arco della settimana, per almeno 10 minuti consecutivi, ovvero senza pause, altrimenti si rischia di consumare glucosio (o altri zuccheri disponibili che sono stati introdotti con l’alimentazione), al posto dell’acumulo di grasso presente nel tessuto adiposo.
L’associazione Italiana Dietetica (ADI), in collaborazione con la SIO, ha stimato che la perdita di peso può essere correlata all’attività fisica, svolta regolarmente ogni settimana:

-100-150 minuti di esercizio permettono una perdita di peso apprezzabile;
-150-200 minuti di attività aerobica possono far perdere 2-3 kg in circa 6-12 mesi;
-250-400 minuti di “movimento” permettono di far perdere 5-7 kg in 6-12 mesi;
-300 minuti di attività regolare riducono il rischio di malattie cardiovascolari, un aspetto molto importante.

Da questi dati emerge che maggiore è il tempo speso per l’attività fisica, maggiori saranno i benefici per la nostra salute. E’ inoltre fondamentale che l’attività aerobica venga svolta a giorni alterni e regolari, per non sollecitare troppo i muscoli. Nel caso in cui si voglia perdere peso e tonificare la muscolatura, sarebbe opportuno affiancare all’attività aerobica, anche quella anaerobica. Si tratta di una serie di esercizi che permettono la contrazione dei muscoli, sottoposti ad uno sforzo intenso, in un lasso di tempo molto ristretto, per evitare la formazione di acido lattico. Di seguito è riportato uno schema come esempio:

– svolgere al mattino, per 10 minuti, ginnastica leggera
– svolgere per 4 giorni (alterni) a settimana un’ora di attività aerobica
– per i giorni restanti svolgere attività anaerobica
L’attività fisica, quindi, proprio come l’alimentazione, dovrebbe essere strettamente regolata, in quanto è uno strumento prezioso per preservare la nostra salute.

Altri articoli interessanti