come-scegliere-lo-shampoo-giusto-per-i-propri-capelli

Come scegliere lo shampoo giusto per i propri capelli

Lo shampoo migliore per i propri capelli è quello capace di rispettarne la natura e anche in grado di ridurre eventuali danni che siano stati provocati dal tempo e dai trattamenti. Infatti, non tutti i capelli sono uguali e riuscire a trovare un prodotto adatto alle proprie esigenze è davvero fondamentale. Il mercato offre davvero moltissimi spunti, ma una scelta consapevole è anche legata all’analisi del proprio tipo di cute e di capelli, elementi che, nel corso della vita, potranno anche variare sulla base delle modifiche nello stile di vita oppure dello stato di salute.

Shampoo per i capelli secchi

Lo shampoo per i capelli secchi sarà quello più ricco e capace di riportare le chiome ad uno stato di idratazione ottimale. I capelli secchi, infatti, possono essere tali sia per una predisposizione a tale condizione sia per l’azione degli agenti atmosferici oppure dei trattamenti.

Gli shampoo per i capelli secchi conterranno tanti ingredienti emollienti, idratanti e restitutivi, come gli oli e i burri. Tra gli oli migliori sicuramente saranno raccomandabili quello d’oliva, l’olio di cocco e anche il profumatissimo olio di Monoi, capace di idratare, districare e rendere i capelli irresistibili in un solo gesto.

Per usare al meglio lo shampoo per capelli secchi, che potrà essere reperito anche sul sito www.milkybath.it, sarà necessario scioglierne una noce in un po’ d’acqua in modo da ridurre il più possibile il potere delle sostanze detergenti, che puliranno senza aggredire la cute e neppure le lunghezze.

Shampoo per capelli colorati

I capelli colorati sono difficili da gestire, in quanto le esigenze che andranno rispettate saranno molteplici. Innanzitutto, bisognerà agire al fine di riparare eventuali danni determinati dalle tinte ripetute, che possono aver aperto le scaglie dei capelli e averli resi fragili e secchi.

In secondo luogo, chi si tinge i capelli vorrà anche evitare che il colore venga lavato via facilmente: per questo lo shampoo per capelli colorati dovrà mantenere la brillantezza della tinta a lungo. Si potranno raggiungere questi due obiettivi scegliendo prodotti specifici per capelli colorati che abbiano ingredienti idratanti, come l’olio di avocado oppure il miele, e allo stesso tempo detergano senza la necessità di utilizzare i solfati.

Bisognerà anche evitare la presenza di siliconi e parabeni, che in un primo momento potranno far apparire belli i capelli ma che, nel lungo periodo, arriveranno a rovinarli in profondità, intaccando anche la bellezza della tinta realizzata.  In questo modo potrete, in un solo gesto, avere capelli più belli e facilmente pettinabili, e avere anche un colore che durerà davvero più a lungo nel tempo senza necessità di ritocchi.

Shampoo per capelli sottili

I capelli sottili sono una vera “croce” per chi li dovrà gestire: spesso hanno poco volume, non tengono bene la piega e sembrerà sempre di avere delle chiome rade, invece che delle belle “criniere”.

Per lavare in modo corretto i capelli sottili sarà necessario scegliere con oculatezza il proprio shampoo. Uno shampoo volumizzante sarà ottimo, in quanto svolgerà l’azione detergente cercando anche di ridurre l’effetto di appiattimento che spesso connota questi tipi di capelli.

Gli shampoo volumizzanti per capelli fini avranno spesso tensioattivi di origine naturale, in grado di non rovinare le chiome, lavando con delicatezza, e potranno vedere anche la presenza di ingredienti idratanti e volumizzanti, in grado di ridurre al massimo l’effetto degli agenti atmosferici e anche quello del phon sulle lunghezze.

Shampoo per capelli ricci

I capelli ricci richiedono molte cure, in quanto spesso si possono trasformare in crespi e ingestibili in un attimo. Un ottimo shampoo per capelli ricci conterrà molti ingredienti differenti.

Sicuramente si comporrà di tensioattivi naturali, che puliranno cute e capelli in modo assolutamente delicato; inoltre, saranno presenti ingredienti nutrienti, che raggiungeranno la profondità del capello, come l’olio di mandorle oppure il burro di karité. Infine, avranno anche un contenuto in proteine, ottimo per tutte le persone che abbiano capelli ingestibili e che tendano a spezzarsi e a non crescere in modo corretto. Si utilizzerà lo shampoo per capelli ricci ad ogni lavaggio, cercando di usare una quantità non eccessiva di prodotto e di massaggiare delicatamente la cute.

Shampoo per capelli grassi

I capelli grassi possono diventare tali ad ogni età: infatti, in molti casi le variazioni ormonali o nello stile di vita possono comportare la comparsa di maggiore sebo a livello del cuoio capelluto. La reazione tipica ed iniziale alla presenza del sebo è costituita dall’esecuzione di lavaggi continuativi e troppo aggressivi.

Tuttavia, questa non è la soluzione migliore, e potrà anche arrivare a peggiorare la situazione. Sarà, quindi, necessario scegliere un ottimo shampoo per capelli grassi, che pulisca senza aggredire la cute. Questi shampoo conterranno tensioattivi lavanti di origine naturale, ingredienti lenitivi e anche oli essenziali capaci di riportare la cute del cuoio capelluto ad una situazione di normalità, contrastando, quindi, la ricomparsa continua del sebo in eccesso.

Shampoo per capelli normali

Chi non abbia particolari problemi e non debba agire con uno scopo specifico nella detersione dei propri capelli potrebbe pensare di dover usare prodotti generici e scadenti per le proprie chiome. In realtà, anche i capelli normali avranno la necessità di essere curati e di essere trattati con riguardo. Si dovrà optare per prodotti delicati, che durante la detersione non portino via troppo sebo e non irritino la cute. Infatti, si potrebbe tranquillamente passare in poco tempo dall’avere capelli normali a dover combattere contro i capelli grassi oppure quelli secchi.

Allo stesso modo, si potrà scegliere uno shampoo lucidante, in grado di rendere lucenti e bellissimi i vostri fusti senza l’utilizzo di parabeni e siliconi, capaci di rovinare in poco tempo ogni tipo di chioma. Si dovrà, infine, evitare di effettuare troppi lavaggi consecutivi, cercando di detergere cute e capelli solo nel caso in cui sia necessario. In questo modo potrete avere sempre capelli sani e bellissimi, non vedendo mai la comparsa di particolari problemi.

Altri articoli interessanti