Punti neri sul naso: cause e rimedi

I punti neri sono fra gli inestetismi più diffusi e c’è poco da fare, sono pochissimi i fortunati che non ci hanno avuto a che fare. I punti neri consistono in piccoli foruncoli neri sulla pelle, che si formano soprattutto sul naso ma anche su mento, fronte, e talora schiena.  

I punti neri sul naso spesso sono i più fastidiosi: questa zona è una delle più grasse del viso e di conseguenza si formano moltissimi comedoni, che non sono semplici da eliminare, anche se molto dipende dal tipo di pelle (ricordiamoci che ognuno di noi ha una pelle differente) e dall’entità della problematica. 

Le principali cause della formazione dei punti neri sono gli sbalzi ormonali – come quelli che si verificano nel corso dell’adolescenza e della gravidanza – ma anche una forte condizione di stress oppure un’alimentazione sbagliata può favorire questa condizione.  

I punti neri sono impurità della pelle, dovuti ad una formazione eccessiva di sebo e alla conseguente ossidazione quando esso viene a contatto con l’aria, motivo per cui il sebo diventa nero e assume la sua particolare caratteristica da cui viene il suo nome.  

Per eliminarli, sarebbe innanzitutto bene cercare di cambiare stile di vita, o si potranno ripresentare. Evitare cibi unti e grassi e favorire l’idratazione del corpo, mangiando frutta e verdura, è sicuramente il primo passo per purificare il corpo dall’interno. Ma vediamo come eliminare i punti neri sul naso che spesso e volentieri sono i più difficili da far sparire. 

Innanzitutto bisognerebbe evitare di schiacciarli, altrimenti potrebbero infettarsi e potrebbe formarsi un brufolo.  

La pulizia della pelle è necessaria per eliminare i punti neri dal naso: potete per esempio fare un bagno di vapore, che permette l’apertura dei pori della pelle e di conseguenza la loro purificazione dall’eccesso di sebo.  

Ma per eliminare i punti neri in modo specifico dal naso, le maschere di bellezza – come la famosa Black Mask – possono essere di grande aiuto. Molto pratici sono anche i cerotti anti-punti neri che si possono trovare in farmacia e vanno apposti nella zona del volto dove si formano i comedoni.  

Una maschera astringente a base di argilla o carbone attivo, posta sul naso, purifica a fondo la pelle e tende a seccarla, eliminando il sebo in eccesso in modo naturale. Lo scrub può essere un valido aiuto per eliminare i punti neri del naso più ostili, che di solito sono quelli che si formano attorno al naso. Basterà spalmarla attorno al naso che avete prima inumidito e massaggiare per circa un minuto per eliminare le impurità. 

Altri articoli interessanti