tv box android quale scegliere_697x600

Tv box android: Quale modello scegliere?

Con la tecnologia in costante e rapida evoluzione, è difficile stare al passo con le ultime novità, soprattutto nei campi in cui la spesa non è indifferente come nel caso dei televisori. Chi qualche anno fa ha deciso di acquistare un super TV LCD non aveva fatto i conti con l’implementazione di novità che hanno portato i televisori ad essere definiti SMART, una su tutte la possibilità di connettersi ad internet per navigare sul web e riprodurre video in streaming, oltre che di vedere i propri filmati, documenti o fotografie. Fortunatamente c’è un’alternativa all’acquisto di un nuovo dispositivo, ed è rappresentata dall’utilizzo di un tv box android.

Si tratta di un dispositivo con sistema operativo, in questo caso Android, da collegare alla porta HDMI del televisore per trasformarlo in una Smart TV e comandarlo tramite mouse, tastiera e telecomando.

Quale tv box acquistare

L’offerta è molto vasta e potrebbe essere un problema scegliere quello più adatto alle proprie esigenze, ma ci sono elementi che più di altri vanno tenuti in considerazione per orientarsi verso la soluzione migliore. Una prima selezione è quella tra un tv box android semplice oppure uno dotato di Android TV. Il primo è più economico, ma ha alcune limitazioni che possono essere rilevanti, come la difficoltà di riprodurre contenuti offerti da servizi di streaming legale per la mancanza delle codifiche. Se questo caso non rappresenta l’utilizzo per cui si cerca il dispositivo, si può optare per un tv box sprovvisto di Android TV.

Su migliortvbox.it è possibile trovare alcuni tra i più affidabili e convenienti sistemi, ma è bene avere un’idea su che tipo di dispositivo sia il più adatto.

I componenti

La componentistica interna è la parte fondamentale per determinare la qualità del prodotto. I parametri da tenere più in considerazione sono il chipset, la memoria RAM e quella esterna. Il primo è il motore del computer, con l’aumentare del numero dei core e della loro frequenza aumenteranno anche le prestazioni. Allo stesso modo, aumentando le due memorie si aumenta l’efficienza del dispositivo. La maggior parte degli articoli ha comunque la possibilità di espandere la memoria interna con schede esterne.

La connettività

L’utilizzo principale di un tv box è quello di vedere sulla TV contenuti in streaming, è quindi fondamentale che abbia una buona ricezione del segnale WiFi; in tal senso sono più performanti i prodotti con antenne esterne. Si può altrimenti utilizzare un cavo ethernet, qualora il dispositivo abbia la porta: è una soluzione meno comoda, ma efficace. Anche la connettività Bluetooth è molto utile, soprattutto per poter connettere pratici mouse e tastiere wireless.

Le porte

La porta HDMI è sempre presente, ma per vedere contenuti in HD è necessario che sia di tipo HDMI 2.0. Le porte USB 3.0 sono da preferire alle 2.0 perché consentono una maggior velocità nel trasferimento dei dati. Se si desidera utilizzare il tv box anche per vedere i contenuti presenti su schede di memoria esterne è fondamentale controllare che sia dotato dell’apposito slot.

I formati

Sono veramente tanti i formati che vengono utilizzati per la codifica e se ormai tutti i dispositivi supportano HD e Full HD, non tutti sono in grado di leggere i più recenti, come HDR, HEVC o VP9. Un prodotto non aggiornato potrebbe diventare presto obsoleto: questo elemento non va trascurato nella valutazione del rapporto qualità prezzo. Anche il supporto del servizio offerto da Netflix è da verificare prima dell’acquisto: diversi tv box sono sprovvisti della certificazione necessaria per riprodurre i suoi contenuti.

Altre caratteristiche

Se si desiderano caratteristiche particolari, nei tv box di fascia medio-alta si possono trovare modelli capaci di registrare, oppure altri che con tecnologie wireless consentono di proiettare sulla TV lo schermo di smartphone e tablet, o altri ancora che supportano più azioni in contemporanea.

Le caratteristiche dei tv box android sono tante, il fattore determinante per la scelta del più adatto rimane, oltre al rapporto qualità prezzo, l’uso che si intende farne.

Altri articoli interessanti