vw-connect_800x555

Volkswagen: crescita senza confini

Volkswagen nasce in Germania nella seconda metà degli anni trenta del Novecento e letteralmente significa vettura del popolo. Bella crescita, considerando che da macchina del popolo, oggi è considerata come una delle auto più richieste nel mercato mondiale. Il primo modello realizzato fu il Volkswagen 1200, meglio conosciuto come Maggiolino ed ebbe un grande successo. Dall’immediato dopoguerra agli anni novanta sono stati molti i successi e gli insuccessi della casa automobilistica, che però oggi possiamo inquadrare come una delle più serie ed importanti del mercato.

Il successo della Golf non ha eguali, richiestissima e che dal suo debutto verrà molte volte modificata, sia nelle sue parti interne, sia nella carrozzeria, ma che manterrà sempre una linea distintiva. Alla fine degli anni novanta viene proposta sul mercato la Beetle, l’edizione in chiave moderna dello storico Maggiolino: Rispetto all’antenata, la New Beetle si presenta come auto di classe medio/alta, con una forte ispirazione al modello Golf, ma non riesce comunque ad eguagliare il grande successo del Maggiolino.

L’attenzione per l’ambiente di Volkswagen

Negli ultimi anni, Volkswagen si è impegnata molto sul fronte dell’innovazione: tutti i processi tecnologici degli stabilimenti Volkswagen sono progettati con l’obiettivo di garantire il massimo rispetto dell’ambiente. L’azienda utilizza le più recenti tecnologie, dispositivi e sistemi di gestione riducendo il suo impatto sull’ambiente e fissa costantemente nuovi obiettivi da raggiungere. Uno dei criteri per l’attuazione dei progetti d’investimento di Volkswagen è la qualità dell’aria. Le ultime tecnologie e i dispositivi di riduzione ad alta efficienza diminuiscono al minimo l’impatto della produzione sull’ambiente. Al fine di monitorare le soluzioni applicate, l’azienda esamina sistematicamente l’impatto delle emissioni sull’ambiente.

Negli stabilimenti in Polonia, grazie all’analisi continua dei processi di produzione, viene ridotto il consumo energetico e quindi direttamente le emissioni di anidride carbonica. Dove possibile, l’azienda applica il recupero del calore: il locale caldaie dell’impianto e gli impianti di riscaldamento e tecnologici sono alimentati a gas naturale, il combustibile più ecologico disponibile in Polonia.

L’innovazione e la tecnologia, oltre ad essere utilizzata per il controllo delle emissioni e per attività a sostegno dell’ambiente, viene applicata anche nella progettazione di soluzioni sempre più futuristiche per i propri clienti: è così che nasce Volkswagen Connect.

Cos’è Volkswagen Connect®?

Tecnologia a portata di smartphone con Volkswagen Connect®, che vi permette di navigare ed essere sempre connessi alla vostra auto con il cellulare.

Volkswagen Connect® funziona grazie ad un dispositivo, il DataPlug, collegato alla porta diagnostica dell’autovettura (OBD), i dati registrati dalla centralina della macchina verranno trasmessi sul vostro telefono cellulare. Tragitti passati, consumi, stile di guida, rifornimenti effettuati, luogo dov’è posteggiata l’auto ed altro ancora, tutto questo sarà visionabile sullo smartphone. Volkswagen si avvicina sempre di più all’era delle smart-car, per una sfida che si proietta nel futuro con sempre maggiore innovazione e tecnologia.

Volkswagen Connect® è reso disponibile per moltissimi modelli Volkswagen, acquistati dal 2008 in poi: sul sito della casa automobilistica è possibile introdurre i dati del proprio modello per sapere subito se la propria auto è o meno compatibile con la sua installazione.

Altri articoli interessanti